APP Web Agency - APP Dipinge
#losapevateche

La corsa ai saldi è online e da mobile

Pubblicato il: 17 luglio 2017

Lo sapevate che per i saldi online subiamo l’effetto ROPO rovesciato?

 

Tranquilli, non è una sindrome da shopping compulsivo!

 

L’Osservatorio Tikado ha condotto un’analisi sui saldi online attraverso il portale Piucodicisconto. Da quest’indagine emerge innanzitutto un incremento delle visite alla piattaforma a giugno 2017 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, del +280%. Una crescita importante ma il dato che colpisce maggiormente riguarda le nuove modalità di acquisto.

 

Si guarda e sceglie dalle vetrine per poi comprare online e, soprattutto, da smartphone. Questo è la conclusione più interessante dell’indagine, che ci aiuta a comprendere i cambiamenti in atto nei comportamenti dei consumatori italiani, che sempre più spesso fanno acquisti online direttamente dallo smartphone.

 

ROPO è un acronimo che sta per “Research Offline, Purchase Online”. In realtà il termine è nato capovolto, nel senso che fino a qualche tempo fa indicava il processo, “Research online, buy offline”, per cui i consumatori cercavano informazioni online su un prodotto prima di recarsi fisicamente presso un negozio fisico per concludere l’acquisto.

 

Cambiando l’ordine dei fattori, il risultato qua cambia! Perché oggi l’effetto ROPO, indica la tendenza, sempre più in atto, di frequentare il negozio fisico e toccare con mano il prodotto prescelto per poi passare alla ricerca online del prezzo più conveniente e completare gli acquisti online.

 

Questa inversione di marcia è dovuta sicuramente alla diffusione dei dispositivi mobile che permette di effettuare ricerche in diretta e spesso ultimare l’acquisto online quando ancora si è all’interno del negozio.

 

Lo smartphone, infatti, è diventato lo strumento principale dello shopping online. Anzi, grazie ad esso, si sta azzerando la distinzione fra negozi fisici ed e-commerce dal punto di vista del consumatore, che vive ormai in un costante intreccio con la realtà fisica e la Rete accessibile dallo schermo del proprio smartphone in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

 

La ricerca Tikado, analizzando gli accessi ai siti web per la vendita di prodotti e di codici sconto, dimostra l’importanza e l’influenza dei dispositivi mobile negli acquisti online, dove gli accessi da mobile hanno superato le visite da desktop.

 

Questo cambio di rotta, secondo i dati della ricerca, è iniziato nel 2016, quando i dispositivi mobile fanno registrare il 46,55% degli accessi al sito contro il 46,37% degli accessi da desktop e il 7,08% da tablet.  

 

L’anno precedente, nel 2015, si registrava ancora il primato del personal computer sugli accessi al sito: il 57,24% delle sessioni provenivano da desktop, solo il 33,75% da mobile e il 9,01% da tablet.

 

L’indagine ci mostra anche quali sono le città italiane più attive in termini di shopping online, con dati differenziati per tipologia di accesso: al primo posto c’è Milano (mobile 9,32%, desktop 5,09%), seguita da Roma (mobile 9,15%, desktop 6,31%) e Napoli (mobile 2,50%, desktop 2,04%).

 

Poco stupefacente invece la classifica dei marchi più ricercati sulla piattaforma, che vede sul podio i giganti dell’e-commerce Amazon e Zalando, seguiti da Yoox.

 

Secondo un’altra ricerca, condotta proprio da Zalando su un panel di 1.000 consumatori e che analizza le abitudini e le preferenze degli italiani in termini di shopping online, i saldi continuano a essere un ottimo traino per le vendite. Infatti, il 73% degli intervistati afferma di essere tentato quasi sempre dallo sconto e, nel caso di uno sconto particolarmente conveniente, quasi 1 italiano su 2 dichiara che sarebbe disposto a svegliarsi in piena notte per stare davanti al computer pur di assicurarsi l’offerta.

 

Sindrome da shopping compulsivo no, ma da tenere sotto osservazione forse si, magari insieme alle offerte e agli sconti.

Iscriviti alla mia newsletter!

Scaricate la mia company presentation

Seguitemi sui social

A presto,
APP.

APP Web Agency - APP vi saluta