APP Web Agency - APP Dipinge
#losapevateche

I Trends dei Social Media nel 2017

Pubblicato il: 17 gennaio 2017

Lo sapevate che ci saranno nuovi social trends nel 2017?

 

In questo ambito, il 2016 è stato un anno ricco di cambiamenti grazie a nuove funzioni e opportunità per i consumatori e i brand. È difficile prevedere cosa accadrà nel nuovo anno, ma gli analisti rimangono molto ottimisti per quanto riguarda il mondo dei social media.  In particolare vi sono sei tendenze che chiunque sia nell’industria del marketing dovrebbe tenere sott’occhio.

 

Filtri facciali con intelligenza artificiale per Facebook & Instagram

I filtri facciali di Snapchat hanno avuto un grande aumento di popolarità rendendo la piattaforma incredibilmente interattiva, coinvolgente e unica se confrontata alle altre. Tuttavia, tra non molto anche altre piattaforme lanceranno i loro filtri facciali per rincorrere il successo ottenuto da Snapchat.

 

In realtà, Facebook ha già iniziato a testarle per la sua interfaccia mobile nel 2016 e di questo potrebbe beneficiarne anche Instagram che con il lancio della funzione “Storie” ha incrementato la sua popolarità. Questi indizi sembrano essere un’avvisaglia importante della nascita di un nuovo trend.

 

Il possibile lancio di questa funzione pone una forte pressione su Snapchat per mantenere la sua fetta di mercato nell’industria dei social media. Secondo Techcrunch, Instagram ha avuto 100 milioni di utenti attivi in soli due mesi dopo il lancio di Instagram Stories che sono utilizzate dal 18% dei suoi 600 milioni di utenti attivi ogni giorno. Il lancio dei filtri facciali non farebbe che aumentare ancora di più la competizione la quale probabilmente aumenterà già di molto dopo che Snapchat diventerà azienda pubblica entro marzo 2017.

 

Le generazioni più giovani passano molto tempo usufruendo dei filtri facciali e il 2017 potrebbe essere un anno molto caldo a riguardo.

 

Aumento di chatbots per il servizio clienti

Piattaforme come Facebook Messenger e Slack consentono l’utilizzo di chatbots per permettere alle aziende di comunicare con i clienti, rispondere a domande frequenti o per fornire informazioni su prodotti e servizi, riducendo drasticamente i tempi di risposta ai messaggi sui social e aumentando la comunicazione.

 

Entrambi, Slack e Facebook Messenger, si stanno preparando a un incremento del servizio clienti automatizzato. Attualmente Slack è cresciuta fino ad arrivare a 4 milioni di utenti attivi al giorno, ha 1.25 milioni di account a pagamento ed ha 484 bot presenti. Facebook Messenger vanta 300 milioni di persone che usano i suoi servizi di video e audio chiamata, 11.000 bot attivi che accettano le più diffuse carte di credito. Anche SproutSocial dichiara che il 34,5 % degli intervistati preferiscono i social network per usufruire del servizio clienti.

 

La crescita di Slack e le nuove funzionalità di Facebook Messenger rendono i chatbots un trend molto interessante da seguire nel 2017.

 

I contenuti a pagamento continueranno ad essere i protagonisti

È ormai ben noto che è diventato sempre più difficile per le aziende promuovere contenuto organico. Dopo l’implementazione dell’algoritmo di Instagram nel 2016 quasi tutti i più conosciuti social network hanno iniziato a trattare alcuni tipi di contenuti in via preferenziale.

La maggior parte di questi algoritmi ha il semplice scopo di rendere gli utenti felici mostrandogli i contenuti più adatti a loro. Tuttavia questa procedura va a discapito della visibilità del materiale pubblicato dalle aziende.

 

D’altra parte, i contenuti a pagamento continuano a crescere ogni trimestre. Secondo Adobe, si prevede che nel 2017 i social media incasseranno più di 41 miliardi di dollari dalla pubblicità.

 

La necessità di contenuti interessanti e di qualità è, e continuerà ad essere, alta: le aziende per avere un ritorno di visibilità sull’investimento dovranno generare contenuti che producano interesse ed abbiano uno scopo.

Nel 2017 ci possiamo aspettare di assistere a un’ulteriore crescita di contenuti di qualità ed a pagamento.

 

Priorità su funzionalità per i business e per l’analisi

Nel 2016 Instagram ha lanciato i suoi strumenti business simili a Facebook Insights e Twitter Analytics.

Questo potrebbe significare che la nuova tendenza dei social media va verso il miglioramento di strumenti nativi mirati alle necessità delle aziende.

 

Gli strumenti di analisi e reportistica non sono niente di veramente nuovo nell’industria e sono costantemente usati da chi si occupa di marketing. Come riportato da Simplify360 il 36% delle ditte usa gli strumenti di analisi dei social network e non solo per un’analisi della concorrenza. La competizione nell’industria si fa sempre più forte e si sente sempre di più la necessità di valutazioni analitiche per prendere decisioni in maniera intelligente.

 

Sempre meno Automazione

Un altro trend nel 2017 sarà un probabile allontanamento dell’automazione e un miglioramento degli strumenti gestionali. Sono sempre di più i casi dove si assiste ad un fallimento degli account social dei marchi che usano strumenti di automazione, che fa risultare il tutto troppo meccanico mentre i consumatori cercano una interazione reale e umana.

 

È per questo motivo che i brand, con l’eccezione dei chatbots, dovrebbero evitare di rendere l’esperienza dei social robotica ed innaturale.

 

Compere social & acquisti immediati

Il commercio social non sta rallentando affatto e i social network continuano a fornire strumenti per facilitare alle aziende la vendita dei propri prodotti e servizi. Gli acquisti immediati sono già presenti su Instagram ma i trend dei social media indicano un ulteriore incremento nella velocità di acquisto.

 

Il potere dei social può veramente influenzare la percezione dei consumatori per questo sempre più marchi implementano il loro social commerce ponendo grande attenzione alle emozioni degli acquirenti durante la fase di vendita. Nel 2017 vedremo sicuramente un ulteriore taglio nel processo che va dal cliccare su “compra” all’ “ordine completo”.

 

 

 

Ora che siamo all’inizio del 2017 è importante riflettere sui cambiamenti avvenuti durante lo scorso anno nell’ambito social. Il nuovo anno porterà ancora molte innovazioni ma è importante sapere cosa ha funzionato e cosa no.

Iscriviti alla mia newsletter!

Scaricate la mia company presentation

Seguitemi sui social

A presto,
APP.

APP Web Agency - APP vi saluta